Bondenari e Ferrari Soluzioni assicurative

HAI ASSICURATO LA TUA CASA O LA BANCA?

S e hai una cosa di proprietà ed hai fatto un mutuo per acquistarla sai che legato ad esso c’è una polizza assicurativa.
Il dipendente della banca ti ha detto “costa molto meno che in una assicurazione!” e magari ti ha fatto il “favore” (per lui) di farti pagare tutto e subito inserendola nel mutuo?

Nel momento della sottoscrizione del mutuo sono obbligatorie solo le assicurazioni scoppio e incendio del fabbricato che fortunatamente non accadano tutti i giorni .

Questo significa che la banca avrà un indennizzo qualora la casa sul quale è attivo il mutuo dovesse subire dei danni per questi motivi mentre lo stesso potrebbe non valere per te che paghi la polizza per tenere assicurata la banca.

C’è un proverbio che dice ”Chi paga poco, gode poco”.

Nelle assicurazioni questo proverbio è particolarmente vero perché spesso il cliente è portato a guardare il costo e non al contenuto per cui spesso compra la soluzione meno costosa perché convinto che tanto le assicurazioni sono tutte uguali. Ma spesso non è così.

Cominciamo dal primo passaggio.
Se il dipendente della banca ti ha fatto pagare la polizza inserendola nelle rate del mutuo “così la paghi poco per volta” in realtà ti ha fatto un danno perché pagherai gli interessi passivi oltre che sul capitale prestato anche sulla polizza. Gli interessi sul prezzo della polizza sono un costo in più assolutamente inutile che ti troverai a pagare grazie alla sua disinteressata consulenza. E’ abbastanza ovvio ricordarti che quello che per te è un costo per la banca è un ricavo…

Il principale motivo per cui la polizza fatta in banca potrebbe costare meno di una polizza fatta in agenzia è che assicura solo il fabbricato, cioè i muri, ma non assicura il contenuto e cioè i mobili, gli elettrodomestici l’abbigliamento ecc. E quindi? Quindi nel caso di un incendio che per ipotesi distruggesse in tutto o in parte l’abitazione, la banca riceverebbe l’indennizzo per i danni alle murature mentre per te ci sarebbe un risarcimento pari a zero euro per risarcirti dei danni che il fuoco avrà fatto ai mobili, agli elettrodomestici, all’abbigliamento e in generale a tutto quanto di tua proprietà contenuto in casa.

Bondenari e FerrariUn altro motivo è che la polizza solo “scoppio e incendio del fabbricato” non ha tutta una serie di garanzie accessorie che solitamente un agente di assicurazione inserisce in una polizza abitazione.
Per citare le principali: danni atmosferici, danni sociopolitici, fenomeno elettrico, danni da acqua, ricerca del danno da acqua, furto, responsabilità civile.
Per fare un paio di esempi concreti pensiamo al classico sbalzo di tensione dovuto ad un temporale o ad altro che fulmina il televisore nuovo appena comprato. Sai a quanto ammonterebbe il risarcimento previsto dalla polizza incendio e scoppio della banca? Esatto! Sarebbero precisamente zero euro.
E in caso di un danno dovuto ad una perdita di acqua per la rottura di una tubazione?
Indovinato anche questa volta! Sempre zero euro.
E nel malaugurato caso di un furto? Ancora una volta zero euro.

Speriamo di averti aiutato con queste poche righe a capire perché la polizza del mutuo assicura la banca ma non assicura la tua casa.

LEGGI LA NOSTRA PROPOSTA PER TE